“UNIVERSITA’ di STRADA – Facoltà di ECONOMIA: …le idee rivoluzionarie? Attendono anni prima di essere riconosciute.”

Abbiamo sbagliato, per 25 lunghi anni? Abbiamo pensato che formando le persone avremmo fatto conoscere alle Persone il valore del progetto Scaricare Tutto Tutti.

Le abbiamo provate di tutte, davvero? [*]. Abbiamo provato anche a candidarci nella Città dove questo progetto è nato il 25 febbraio 1994, a Prato: esattamente 24 anni fa. Una città dove tutti ci conoscono; e tanti ci conoscono da tanti anni. Risultato? Abbiamo preso l’1% nel 2014. Ci hanno detto che quello era il massimo che avremmo potuto ottenere…

Perché quello è il massimo risultato che avremmo potuto ottenere? Dove è stato l’errore? Semplice: soltanto 1 persona su 100 legge di Economia (nonostante l’Economia sia in ogni cosa). Soltanto 1 persona su 100 studia e accetta di formarsi una propria idea su una idea nuova. Soltanto 1 persona ogni 100 è cioè disposta a provare a cambiare il mondo partendo da sé.

Forse 1 persona su 100 è quella persona che adesso sta leggendo questo articolo. E le altre 99 persone? Dove sono? Lo abbiamo scoperto guardando questo video… “La Legge della Pazienza“, prof. Martin Cornell:

In pratica? Le persone hanno bisogno di tempo. Le persone, tutti noi, la maggior parte delle persone hanno bisogno di più tempo per adottare le idee nuove. Perché? Hanno bisogno di provare. Hanno bisogno di vivere un’esperienza diretta.

“Economia circolare?… Come la ruota: ci volle tempo.”

Ecco perché abbiamo adottato la CashBack Card di Scaricare Tutto Tutti. Ecco perché siamo entrati ed abbiamo adottato la formula del progetto Lyoness con il CashBackWorld: ritorno di denaro ad ogni acquisto. Una iniziativa soltanto agli inizi in Italia per adesso (in realtà la Card è già in mano a oltre 1 milione di italiani, ma per fortuna possiamo portarla, la puoi portare tu, ancora a 60 milioni di abitanti).

Una iniziativa già proiettata in 47 Paesi al mondo (da poco è nel 48° Stato: La Repubblica di Taiwan).  

Perché lo abbiamo fatto? E perché con la Card di Scaricare Tutto Tutti adesso pensiamo di vincere, di ribaltare la partitaAbbiamo fatto qualcosa di così nuovo davvero? Perché se è così speciale anche Federcontribuenti e Codacons [alcune delle maggiori organizzazioni per la tutela dei consumatori] hanno già adottato la CashBack Card come noi?  Rispetto a loro, la differenza, è che per noi, per il nostro progetto – il progetto di dare valore all’economia delle Persone – la Card offre molto molto di più. Offre la possibilità a chiunque la possiede e la usa di avere e dare la prova  semplice e quotidiana di una esperienza diretta del nostro progetto.

Quel vantaggio economico – quel “soldino” [il cashback] che ti ritorna – è molto più di un ritorno economico. E’ una esperienza. E’ un ritorno di denaro che produce DESIDERIO DI CONOSCENZA. Desiderio? Ed esperienza diretta. Esperienza che puoi far conoscere ad altri. Ecco perché il nostro progetto adesso può soltanto crescere.

Come puoi fermare quel desiderio di conoscenza del progetto Scaricare Tutto Tutti

ADESSO CHE CON IL  CASHBACK 

TUTTI HANNO UN CAMMINO CHE PORTA A CIASCUNO DI NOI

SOLTANTO VANTAGGI ECONOMICI ?

Vantaggi economici per sé e per tutti…

Ecco che le frasi del prof. Cornell nel video ritornano: “Perché certe idee decollano più lentamente? Perché sono idee rivoluzionarie. Ecco “il perché”. Devi cambiare la mente. Per cambiare la mente delle persone servono anni. Molti anni.”

Per 25 anni abbiamo provato a far crescere le persone intorno all’idea che sta dentro al progetto STT:

Tutti noi con i nostri acquisti muoviamo l’economia.

Quello che muoviamo è della dimensione di un Oceano.

Un Oceano che non vediamo. L’Oceano dell’Economia delle Persone.

Un Oceano… che non ci fanno vedere!

Un Oceano che non vogliono riconoscere nella dichiarazione dei redditi delle persone.”

Una riflessione e si apre ad un’altra prospettiva:

“Perché chi è al Governo, o in politica, oltre a non farci vedere quell’Oceano – l’Oceano da cui prelevano risorse: la nostra Economia -, oltre a non riconoscere a noi alcun valore per tutto quello che noi facciamo e dobbiamo fare per la nostra vita, perché fanno ricadere su di noi il loro peso? Il peso di quello che loro fanno (o hanno fatto) di sbagliato: il Debito del Paese?

Riflessioni importanti. Comunicarle? Dateci un modo, per ribaltare questa partita. Un modo c’è…

“DARE VALORE A QUELLO CHE FANNO LE PERSONE®“.

Possibile che per 25 anni abbiamo sbagliato a comunicare questo semplice principio? No. Abbiamo sbagliato in quello che andavamo dicendo o si scriveva? No. L’errore era altro. L’errore era che alle persone non interessano le parole per imparare. Soltanto 1 persona su 100 è realmente interessata ad imparare (1% è il risultato che abbiamo ottenuto alle elezioni = il top!). Alle altre 99 persone interessano i risultati. Magari con i soldi.

Possiamo essere così cinici?

Davvero alle persone interessano soltanto i soldi?

No: almeno non per i soldi in sé. Alle persone interessano i soldi per quello che con i soldi possono fare. E’ un obiettivo economico anche la conoscenza. Pensate alla scuola: pagate, tutti noi paghiamo le tasse ed ogni altra necessità che occorre per consentire ai nostri figli di studiare. Perché lo facciamo? Quale è il nostro obiettivo? L’obiettivo è che i nostri figli un giorno sappiano come mantenersi. Quando pensiamo ai nostri figli l’obiettivo è che loro un giorno possano cercarsi un lavoro e possano essere in grado di conquistarsi la propria autonomia. Essere indipendenti, mantenersi da sé e avere la propria autonomia. Sono anche questi alcuni tra i punti di arrivo che ci poniamo, tra i più importanti, nella formazione per un figlio. Cosa è questo? Un ramo, un grande ramo, una grande parte del grande albero del circuito dei soldi. Circuito che si autoalimenta.

Una prova contraria? E’ il ragazzo che non riesce ad arrivare alla propria autonomia economica. Il ragazzo o la ragazza che non riesce a procurarsi i soldi per sé, per la sua autonomia, è letto come un buono a nulla, un fallito. Un fallimento per i propri genitori. Questa riflessione e l’arrivo di Lyoness ci ha fatto riflettere:

…”è il business che deve produrre la crescita della persona”

È il business – la loro economia quotidiana – che può produrre la crescita delle persone. Persone che a quel punto comprenderanno Scaricare Tutto Tutti come un fatto normale, naturale.

Volevamo formare le persone per realizzare il progetto Scaricare Tutto Tutti? Deve essere il loro business – la loro economia quotidiana – che le porta, porterà le persone, naturalmente, a comprendere questa semplice Verità [verità che la politica non comprende]:

“Sono le mie spese che muovono il Mondo. Il mondo dell’Economia almeno.”

La Legge della Pazienza
 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *