LA DIMENSIONE DELL’EVASIONE ? Nel Paese dei Grulli si domandano e fanno le inchieste per capire

evasione

E’ come parlare della dimensione del mare senza domandarsi da dove viene tutta quell’acqua?
Da chi è alimentato quel mare di sommerso?  Immaginate la dimensione: 180 miliardi evasi ogni anno, così’ dicono. E vi dicono anche che il sommerso è alimentato dagli imprenditori!
E’ come dire che gli imprenditori possono stamparsi le monete da soli o raccogliere i soldi dagli alberi.  Nessuno che provi a riflettere su chi è che paga? Chi può essere che porta loro quei soldi? Un fiume di soldi. Potrebbero essere tutti quelli che non hanno nessuna buona ragione per chiedere la ricevuta fiscale?  D’altra parte sappiamo tutti bene che per l’evasione fiscale è un po’ come fare il sesso: è difficile farla da soli.  Dunque: vogliamo andare a vedere davvero chi fa l’evasione fiscale, quel mare del sommerso?
Intanto domandiamoci questo: c’è davvero qualcuno che NON si è mai bagnato un piede in quel mare?   E’ una scusa, un argomento per difendere gli imprenditori? No, sono i numeri che ci parlano… e ci indicano l’assassino. Se guardiamo i numeri è davvero impossibile che gli imprenditori possano farsela da soli: è sufficiente che rapportiate 180 miliardi evasi ogni anno a 5 milioni di imprenditori sarebbe come se ciascuno di loro (il vostro negoziante vicino con la partita iva così come vostro figlio precario con il minimo) raccogliesse “da solo” 36mila euro a nero l’anno. Ciascuno di loro! Per avere un risultato così – per ciascuno 3 mila euro a nero al mese ! – non ci riuscirebbero neppure se tutti coltivassero nell’orto dei miracoli.
E allora? Cos’è che ci dicono i numeri sull’evasione fiscale?
Pensateci bene, provate a pensare al mare del sommerso: e se fosse alimentato da tutti noi?  60 milioni di persone che non possono “scrivere tutte le proprie spese nella propria Dichiarazione dei Redditi”?
60 milioni di persone che pagano e che di quelle spese non possono far risultare ancora nulla nella loro Dichiarazione dei Redditi!   Ecco, allora la dimensione sarebbe più vicina al reale: sarebbe come se ciascuno di noi pagasse a nero 3 mila euro ogni anno. Una cifra, ad esempio, vicina a quello che i dipendenti pagano, di affitto, ad altri dipendenti con la casa, solo per andare al mare nel mese di agosto. E poi ci domandiamo davvero dove nasce l’evasione fiscale?…
Nei prossimi anni l’Espresso potrà ripubblicare l’articolo tutte le volte che vuole: senza Scaricare Tutto Tutti nel Paese dei Grulli continueranno per anni a pagare a nero (e non scrivere quei soldi nella Dichiarazione dei Redditi), non vi pare?

 Leggi l’articolo originale con l’inchiesta dell’Espresso:

http://giacomosalerno.com/2013/06/29/inchiesta-lespresso-perche-la-politica-non-vuole-sconfiggere-levasione-livadiotti-e-paravicini/

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>